| L'intervista |

Come fiorisce una collezione

Schermata 2021-03-25 alle 15.02.45

Chi meglio dello stilista che l’ha creata può raccontare una collezione? Incontriamo Alberto Brandoli, la mente creativa dietro le proposte moda di Progetto Quid, per fare due chiacchiere su Reblossom e non solo…

Ciao Alberto! Ogni stilista ha una propria cifra stilistica: qual è la tua e come si abbina a Progetto Quid?

Sicuramente la cura per i dettagli, oltre alla passione per i ricami e per le stampe: per oltre quindici anni ho collaborato con le più importanti stamperie italiane.

Ho portato tutta la mia esperienza in Progetto Quid, dove creo le collezioni total look donna e coordino il prezioso team dell’Ufficio Stile nel design e nella creazione del campionario.

In cosa si differenzia la creazione di una collezione di moda etica?

Nel caso di Progetto Quid, il processo creativo deve partire imprescindibilmente dalla materia prima: per questo lavoriamo a stretto contatto con il nostro responsabile approvvigionamento tessuti e con i tanti partner, aziende tessili e grandi brand del Made in Italy, che ci forniscono metrature di altissima qualità da eccedenze di produzione.

secret garden psd
cit-mag

Quali trovi possano essere le sfide maggiori nell’essere un designer sostenibile?

La parola chiave è upcycling, e proprio su questa conversione migliorativa devono essere basate le creazioni di un designer di moda sostenibile. La difficoltà sta quindi nel riuscire a ideare una collezione in linea con le tendenze del momento e con lo stile di Progetto Quid, reperendo tessuti a sufficienza per coprire il campionamento e la produzione (per quanto limited edition).

A cosa ti sei ispirato nella creazione di Reblossom?

Il concept di collezione è stata la voglia di celebrare la natura e l’animo femminile attraverso un’idea molto forte e positiva, quella di “rinascita”. La voglia di sbocciare ci ha fatto dunque pensare ai fiori e, proprio per questo motivo, moltissimi tessuti selezionati presentano fantasie di questo tipo, da fiori liberty e stampe Morris, fino a sfociare in macrofiori più estivi e colorati.

warm-wind-definitivo

Quali palette colore avrà questa nuova collezione?

Abbiamo individuato tre principali gruppi colore che potessero rendere efficacemente le tante sfumature della primavera e dell’estate: Flower Denim racchiude i toni azzurri, denim e lilla, Secret Garden è un’oasi di stampe tropicali e un giardino segreto disseminato di piccoli fiori, mentre Warm Wind raccoglie le nuance più calde ed estive della collezione, con fiori liberty insieme a toni arancio e rosa.

C’è un capo in particolare su cui vuoi accendere i riflettori?

Le t-shirt iconiche! Due must-have speciali, che veicolano messaggi potenti con il sorriso. (Scopri Genziana e Amarillis)

Share